Lorenzo Pecori e ditta Biagioli premiati con “Il Corbello”

Lorenzo Pecori e ditta Biagioli premiati con “Il Corbello”

di Giacomo Bini

dicembre 2018

Il premio “Il Corbello”, che da qualche anno non veniva assegnato, è stato attribuito quest’anno a due diversi soggetti: un uomo di scienza e un’azienda storica di Montale.

Lo scienziato è il professor Lorenzo Pecori, ex direttore del dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università di Firenze, l’azienda è la Biagioli Filati, per quale vengono premiati i compianti Arnolfo e Modesto Biagioli, quali fondatori e artifici di una realtà imprenditoriale di valore mondiale che nel 2019 celebrerà il centesimo anniversario dalla fondazione. Il premio il Corbello viene assegnato dall’omonima associazione a chi ha dato lustro al nome di Montale ed ha contribuito allo sviluppo economico, sociale e civile del paese.

I meriti del professor Pecori sono molteplici, dalla sua attività di ricerca scientifica all’insegnamento per lunghi anni nella cattedra di chimica farmaceutica e tossicologia alla facoltà di Farmacia dell’ateneo fiorentino dove ha formato generazioni di studenti. «Un innamorato della ricerca» così si definisce ancora oggi Lorenzo Pecori, che alle indagini di laboratorio ha dedicato tutta la sua lunga carriera accademica. Ancora oggi conversando col professor Pecori si viene contagiati dalla passione per la scienza e per il contributo che la ricerca può dare al miglioramento delle condizioni di vita dell’uomo. Al paese di Montale Lorenzo Pecori ha donato anche il suo disinteressato impegno civile di divulgazione scientifica attraverso, tra le altre cose, la creazione e la conduzione di uno straordinario corso di cura e di trattamento degli olivi.

L’altro premio il Corbello è stato assegnato alla ditta Biagioli che da un secolo è un pilastro della vita economica di Montale. Nello stabilimento del Biagioli lungo la strada che da Montale porta a Fognano, lungo il torrente Agna, hanno lavorato generazioni di montalesi. L’azienda è una eccellenza a livello internazionale. Arnolfo e Modesto Biagioli, a cui il premio è dedicato, sono stati imprenditori innovativi e geniali, autentici pionieri, per esempio nei rapporti con la Cina, dove andavano a reperire le fibre più preziose in tempi in cui quel paese era quasi del tutto chiuso al mondo. La ricerca della qualità assoluta, anche al di là di ogni considerazione di prezzo, è stata il filo conduttore di una dinastia imprenditoriale che prosegue anche oggi sulle orme dei padri fondatori e si colloca nell’élite dei filati destinati all’alta moda.

Il gruppo culturale Il Corbello ha deciso a chi assegnare il premio nel corso di una riunione avvenuta nella sede dell’associazione, il ristorante Lago dei Lupi.

Il premio consiste in una medaglia raffigurante un corbello disegnata dall’artista Vanni Melani e offerta dalla Fondazione Banche di Pistoia e Vignole. Il premio è stato assegnato nelle edizioni precedenti a Claudio Bigagli, Jorio Vivarelli, Giuseppe Becciani, Suor Clementina, Daniele Cipriani, Averardo Masini, Lisimaco Innocenti, Massimo Gazzarri, Cataldo Lo Iacono, Fedele e Gabry Votino.

Social Network

facebook

 
Help & FAQ

Se ti occorre aiuto consulta le "domande frequenti (FAQ)"
Frequently Asked Questions (FAQ) »

Contatti

Telefono: + 0573.700063
Fax: + 0573.718216
Email: redazione@noidiqua.it