“Open day con la Mise”

“Open day con la Mise”

di David Colzi

settembre 2014

mise-1-

…E se per un qualche motivo, la sede attuale della Misericordia di Quarrata di via Brunelleschi risultasse inagibile, l’organico di questa associazione riuscirebbe a svolgere in esterno tutti i suoi servizi

Questa domanda se la sono posta gli amici della Misericordia quasi come una sfida, e per tre giorni, ovvero il 21, 22 e 23 giugno, si sono trasferiti in piazza Aldo Moro, attrezzandosi di tutto punto e permettendo alla cittadinanza di vedere da vicino i volontari all’opera: così è nata “Open day con la Mise”. «In cinque ore dalla chiusura totale della nostra sede» ci dice Stefano Meoni, coordinatore delle attività della Misericordia «eravamo completamente operativi in piazza». La nuova sede provvisoria, realizzata con la collaborazione della Misericordia di Prato, della Colonna regionale e mise-2-della Colonna nazionale, era così attrezzata: cinque gazebo per l’accoglienza dei volontari con cucina da campo per garantire il pranzo e la cena a chi stava lì, una tenda dormitorio per chi faceva il servizio durante la notte, un modulo uffici per lo smistamento dei servizi e una tenda adibita ad ospedale da campo, che poi ha svolto la funzione di ambulatorio medico per la notte bianca tenutasi sabato 21 giugno. Oltre a questo erano presenti tutti i mezzi dell’associazione, compreso il camper con funzione di sala operativa mobile per la Protezione Civile, che ha garantito tutti i contatti con chi si voleva mettere in comunicazione con la sede provvisoria. «I nostri volontari sono stati molto efficienti» ci dice Tommaso Coppola, direttore dei servizi infermi «e si sono messi a disposizione della cittadinanza anche con delle simulazioni.» Visto il periodo in cui si è svolta questa 3 giorni, e vista la vicinanza con la chiesa di Santa Maria Assunta, non sono mancate le visite dei ragazzi dell’oratorio di Don Fausto, che sono rimasti molto attratti dalle ambulanze e dalle loro attrezzature. «Oltre ai più piccoli» prosegue Tommaso Coppola «è stato importante far capire alla cittadinanza che associazioni come la nostra, offrono tanti servizi anche nel sociale; noi non siamo solo quelli che arrivano a sirene spiegate quando c’è un incidente o un malore.» 

mise-3-

Per il futuro prossimo, grazie al contributo della Bcc di Vignole e della Montagna Pistoiese, la Misericordia allestirà una nuova ambulanza che dovrebbe essere pronta a novembre, e verrà inaugurata una nuova idrovora per l’emergenze idrogeologiche.

Social Network

facebook

 
Help & FAQ

Se ti occorre aiuto consulta le "domande frequenti (FAQ)"
Frequently Asked Questions (FAQ) »

Contatti

Telefono: + 0573.700063
Fax: + 0573.718216
Email: redazione@noidiqua.it