Piazza coperta Luigi Vangucci

Piazza coperta Luigi Vangucci

di Carlo Rossetti. Foto: Marcello Biancalani.

giugno 2017

Con una cerimonia particolarmente sentita, sabato 8 aprile, ha avuto luogo l’intitolazione della piazza coperta del Polo Tecnologico, al dott. Luigi Vangucci, per anni medico mutualista di Quarrata e figura costantemente presente in associazioni che avevano un fine sociale. Per molto tempo era stato Presidente della Filarmonica “G. Verdi”, per la quale aveva una profonda passione, riuscendo a farle avere riconoscimenti anche al di fuori del consueto territorio. Un atto dovuto da parte dell’Amministrazione Comunale per ricordare un medico che ha rappresentato molto in seno alla comunità di Quarrata.

L’iniziativa, partita da alcuni cittadini, fra i quali Biagio Falcini, Ottorino Innocenti e Gabriele Giacomelli, ha trovato nell’amministrazione comunale e in special modo nel Sindaco Marco Mazzanti, un incondizionato accoglimento. Alla cerimonia non poteva mancare la Filarmonica a cui il dott. Vangucci aveva riservato molto del suo tempo libero e del suo impegno, insieme a tante persone delle quali era visibile l’intensa partecipazione. Presenti naturalmente la moglie, Signora Margherita e il figlio dott. Silverio.

Hanno preso la parola il Presidente della Filarmonica, Pierluigi Borelli e il Sindaco, che hanno esaltato la figura di Luigi Vangucci, quindi il ricordo di un amico delle scuole liceali, poi Elena Rossetti che ha tratteggiato l’amico scomparso e il nipote Gabriele Giacomelli. In ultimo, Biagio Falcini, che è stato molto legato a Luigi, ha letto una propria poesia dedicata all’amico. Infine ha preso la parola Silverio Vangucci per ringraziare i presenti, a nome di tutta la famiglia. La Filarmonica, quasi con una funzione di sottofondo, ha suonato una serie di brani che hanno reso la cerimonia suggestiva.

Social Network

facebook

 
Help & FAQ

Se ti occorre aiuto consulta le "domande frequenti (FAQ)"
Frequently Asked Questions (FAQ) »

Contatti

Telefono: + 0573.700063
Fax: + 0573.718216
Email: redazione@noidiqua.it