Tangenziale terminata

Tangenziale terminata

di Daniela Gori. Foto: Antonella Gori

marzo 2017

inaug-1-

Finalmente è terminato l’ultimo tratto della tangenziale, prosecuzione di via Firenze, ed è percorribile la strada che permette di raggiungere da Quarrata il casello autostradale di Prato ovest. All’inaugurazione, nel pomeriggio del 14 gennaio 2017, presso la rotatoria dopo il ponte delle Cicogne, erano presenti i sindaci dei cinque Comuni coinvolti nella realizzazione dell’opera: Marco Mazzanti (Quarrata), Giacomo Mangoni (Agliana), Ferdinando Betti (Montale), Mauro Lorenzini (Montemurlo) e Matteo Biffoni (Prato). Si tratta di un paio di chilometri di strada, dalla rotatoria delle Vanne alla rotatoria vicino al Calice, che però hanno richiesto lunghi tempi di realizzazione a causa di lavori impegnativi principalmente per la necessità di attraversare l’autostrada con un sottopasso, oltre alla costruzione di due ponti. Il collegamento rientra comunque in un progetto più ampio: un sistema di infrastrutture della piana, da Montemurlo fino a Quarrata, che coinvolge l’area metropolitana in territorio pratese e pistoiese, divisi in più lotti in parte già realizzati e costato complessivamente fino ad oggi 45 milioni. 

Grazie agli sforzi e alla volontà dei cinque enti di lavorare in sinergia con un accordo di programma, è stato possibile ottenere questo risultato, che cominciò a prendere forma con la firma del protocollo d’intesa nel 1997. Il Comune di Quarrata ha contribuito per parte sua con il finanziamento di 1milione e 48mila euro, già completamente erogati. A supportare la realizzazione del progetto, anche Regione Toscana, la Provincia di Pistoia e la Provincia di Prato. Durante l’inaugurazione le autorità presenti erano pertanto visibilmente soddisfatte per l’obiettivo raggiunto. Tutti hanno sottolineato l’importanza di poter usufruire di una rete viaria funzionale che aiuti a mantenere concorrenziali gli standard economici dell’area industriale. 

inaug-2

Le amministrazioni hanno ritenuto di dare in questo modo risposte concrete alle aziende, e allo stesso tempo contribuire alla crescita di tutta la Toscana, agevolando le attività della piana pistoiese. Tra i nuovi traguardi – per i quali però servirebbero altri 5 milioni – per favorire il flusso di merci adesso bisognerà guardare al completamento del progetto, come il collegamento tra Montale e Agliana, che potrebbe alleggerire dai problemi del traffico la frazione sempre congestionata di Stazione. «Voglio ringraziare tutti i quarratini per la pazienza che hanno avuto nell’attendere questa tangenziale» ha dichiarato il sindaco Marco Mazzanti durante il taglio del nastro; «è un collegamento viario fondamentale per la crescita della comunità, fortemente voluto dalla nostra amministrazione. Un grazie anche ai dipendenti delle amministrazioni che hanno lavorato per risolvere i tanti cavilli burocratici che questa impresa ha comportato»

Social Network

facebook

 
Help & FAQ

Se ti occorre aiuto consulta le "domande frequenti (FAQ)"
Frequently Asked Questions (FAQ) »

Contatti

Telefono: + 0573.700063
Fax: + 0573.718216
Email: redazione@noidiqua.it