Circolo Arci Montale – rinnovato il consiglio direttivo

Circolo Arci Montale – rinnovato il consiglio direttivo

di Marco Bagnoli

settembre 2022

Lo scorso 15 luglio è stato rinnovato il Consiglio direttivo del Circolo Arci di Montale. Un consiglio quanto mai “aggiornato”, che annovera elementi sempre più giovani – senza nulla togliere ai decani, la cui esperienza non può che assommarsi al generale spirito partecipativo.

A presiedere la “formazione” dei quattordici è Cecilia Innocenti, 34 anni; Valerio Goretti è il vicepresidente. Seguono poi il segretario Emiliano Fregnan, il tesoriere Francesca Torracchi, i gemelli Chiara e Francesco Cipriani, Alessandro Grazzini, il più piccolo, classe 2002; Lorenzo Paci, Leila Harkat, Francesco Cantalini, Dario Buffetti, Emiliano Tempestini, Gaia Diamanti e infine Filippo Algozzino, membro senior del gruppo.

Lo scopo nella vita di questo consiglio è un po’ quello di trasmettere agli altri concittadini del Comune la stessa voglia di condivisione del bello a portata di mano nel proprio territorio; e quindi si parte dall’elemento alla base di tutto, e cioè l’importanza di coltivare la socialità e l’inclusione, fino alla professione di fede laica più importante, quella nei valori della nostra Costituzione Italiana. L’Arci, infatti è sì apartitica (nonostante il Circolo accolga la sede di alcuni partiti, oltre allo sportello Caf della CGIL), ma certo non è apolitica. Questo ci riporta al tema di fondo della nostra cittadinanza, quello cioè di rivalutare la politica come il più nobile dei servizi verso la collettività; per fare questo diventa quindi essenziale muoversi verso le nuove generazioni, senza con questo voler assolutamente sminuire il ruolo di quelle che ci hanno preceduto, ma certo occupandoci di coltivare un orto di consapevolezza civica sempre più ampio e rigoglioso.

Il Circolo porterà quindi avanti i consueti appuntamenti della nostra storia condivisa, dal Primo Maggio al Venticinque aprile assieme all’ANPI, unendo impegni più solenni ad altri più leggeri, come la stagione di musica dal vivo, o la sala prove gestita come sempre in concessione dal Comune. Forse, il primo degli impegni sarà proprio quello di ultimare un’iniziativa interrotta a suo tempo nel marzo del Covid del 2020, e cioè l’inaugurazione di una panchina rossa negli spazi del Circolo, in favore della sensibilizzazione sul tema della violenza contro le donne. Una piccola tessera nel grande puzzle della socialità che se ne andrà al suo posto.

Social Network

facebook

 
Help & FAQ

Se ti occorre aiuto consulta le "domande frequenti (FAQ)"
Frequently Asked Questions (FAQ) »

Contatti

Telefono: + 0573.700063
Fax: + 0573.718216
Email: redazione@noidiqua.it