Concorso Internazionale di Poesia Città di Quarrata – 40esima edizione

Concorso Internazionale di Poesia Città di Quarrata – 40esima edizione

di Serena Michelozzi

settembre 2021

«La poesia è una lettera d’amore indirizzata al mondo», affermava Charlie Chaplin. Ed è così che la nostra città, attraverso lo storico Concorso di Poesia – che quest’anno, il 24 ottobre 2021 presso i locali di Villa La Magia celebrerà la sua 40esima edizione – ci ha fatto conoscere, nonché spedito (riprendendo la similitudine di Chaplin) centinaia di lettere d’amore, ossia poesie di moltissimi concorsisti, sempre diverse e sempre emozionanti. 

«L’idea di dare vita a un concorso di poesia a Quarrata,è di Vivaldo Matteoni» ci racconta Biagio Falcini, segretario del Concorso Internazionale di Poesia Città di Quarrata. «Vivaldo, come noto, è stato negli anni stimato attore teatrale e televisivo, ma innanzitutto uomo di cultura e animatore artistico; amava in modo viscerale la sua Città, e sognava di darle quel qualcosa che facesse suonare alto e lontano il nome di Quarrata. L’idea di un concorso di poesia ha preso corpo e ali parlandone con gli amici scrittori e poeti che al tempo erano rappresentativi della cultura pistoiese, frequentando a Pistoia i loro cenacoli. Da quegli amici ha avuto quanto di indispensabile per poter rendere attuale l’idea che si è poi concretizzata nel Concorso Nazionale di Poesia Città di Quarrata».

La prima edizione del concorso si è tenuta il 17/10/1982, data che ha rappresentato anche la prima festa della cultura per Quarrata. Sotto la presidenza Matteoni, il Concorso ha ottenuto negli anni importanti sviluppi di cui ancora oggi può fregiarsi. Infatti, fermo restando la partecipazione all’organizzazione da parte dell’Amministrazione Comunale, con la relativa concessione annuale del contributo e il patrocinio, il presidente Matteoni, ha fatto in modo che il Concorso avesse: il patrocinio della Prefettura di Pistoia con targa dono di S.E. il Prefetto, destinata al secondo classificato; il patrocinio con dono di rappresentanza degli Enti Regione Toscana e Provincia di Pistoia. Con l’edizione 1987 è stato ottenuto il compiacimento annuale della Presidenza della Repubblica con invio della Medaglia assegnata al primo classificato (questo riconoscimento è venuto meno con la Presidenza Mattarella, essendo state modificate le finalità della concessione della medaglia); altro patrocinio fa capo al Lion’s Club Quarrata Agliana Pianura Pistoiese, che contribuisce con targa e premio in denaro. Importanti sono (stati) la disponibilità e il sostegno finanziario della Banca di Credito Cooperativo di Vignole, oggi Banca Alta Toscana.

Momenti importanti per il Concorso sono stati il 1995, anno in cui è stata istituita la Sezione Speciale Poeti residenti all’Estero e il 2001, anno in cui, in seno al Concorso Internazionale, viene creato il Concorso Letterario di Poesia Città di Quarrata riservato agli alunni della Scuola Media ed Elementare di Quarrata. Questo Concorso, oggi intitolato “Concorso di Poesia riservato alle scuole primarie e secondarie Vivaldo Matteoni”, dal 2010 viene svolto autonomamente con cerimonia di premiazione il sabato pomeriggio, come appendice alla manifestazione della domenica, riservata alla premiazione dei vincitori del Concorso Internazionale.

Nel 2004 Vivaldo Matteoni per motivi di salute rinuncia alla presidenza del Concorso, che rimane per alcuni anni vacante. Tuttavia, la Proloco Quarrata è la macchina che sopperisce a quanto di esecutivo e di materiale gravava su Vivaldo, e Biagio Falcini è segretario per i contatti con Autorità civili e Religiose, con la Presidenza della Repubblica, con la Prefettura, con gli Enti, le Istituzioni, le Associazioni, la Giuria, oltre ad occuparsi della revisione bozze e quant’altro afferente all’aspetto culturale e di immagine. 

L’anno 2012 segna un altro importante traguardo: viene istituita in seno al Concorso, una sezione dedicata ai poeti quarratini, denominata “Sezione Speciale Montalbano”. 

Il Concorso ha fatto sì che la poesia, in una società moderna e veloce come quella odierna, rimanesse viva, così da dare spazio all’espressione di pensieri ed emozioni: «I poeti oggi in Italia sono tantissimi. Si parla di 3 milioni di cultori di quest’arte millenaria, a tutti cara sia per i ricordi scolastici… sia, a volte, per un bisogno insopprimibile… di fare poesia». Lo afferma il prof. Piero Santini, presidente di Giuria del Concorso, in una sua prefazione ad un libro di versi. «Il bisogno insopprimibile di fare poesia» aggiunge Falcini «lo si può constatare leggendo quanto viene inviato al Concorso, che negli anni ha mirato a risvegliare proprio quel bisogno di poesia e di fare poesia che forse è insito in ciascuno di noi, allontanandolo da fuochi fatui e miraggi che l’attuale società presenta a ogni piè sospinto. Questo si proponeva con le proprie iniziative Vivaldo. E questo si propone oggi il Concorso: mandare un messaggio, soprattutto ai giovani, per chiedere di tenersi lontani, di resistere a questo strisciante impoverimento culturale della vita; di rifiutare quella mistura ubriacante e invasiva, fatta di mistificazione, di vanità e ipocrisia. Non saprei dire quanto di quel che è stato seminato ha dato frutti. Ma questa 40esima edizione è motivo di soddisfazione per quanto pervenuto al Concorso Internazionale, e di vera sorpresa quanto ai poeti di Quarrata. Si nota un risveglio culturale, una vivacità, un altro… quasi un altro sentire. Ciò non può che essere comunque di buono auspicio per il Concorso, e di positiva influenza sulla società e sul pubblico dei lettori negli anni a venire».

Non ci resta che immergerci nella Poesia, quella bella, quella vera ….nell’attesissimo appuntamento del 24 ottobre 2021, ore 10.00, nella incantevole cornice di Villa La Magia!

Social Network

facebook

 
Help & FAQ

Se ti occorre aiuto consulta le "domande frequenti (FAQ)"
Frequently Asked Questions (FAQ) »

Contatti

Telefono: + 0573.700063
Fax: + 0573.718216
Email: redazione@noidiqua.it