La scuola Dante Alighieri ricorda il Sommo Poeta

La scuola Dante Alighieri ricorda il Sommo Poeta

di Daniela Gori

marzo 2021

E’ stato anche in onore del nome che porta la scuola secondaria di primo grado di Quarrata, Dante Alighieri, che in occasione delle manifestazioni per i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta insegnanti e studenti si sono attivati per dare una connotazione più “dantesca” alla loro sede. Referenti, guide e ideatori di tutta la manifestazione sono gli insegnanti: Lisa Bellini, Silvia Gradi e Simone Pacini. 

L’azione più evidente e duratura si può osservare sulle pareti dei corridoi e delle scale che portano al piano superiore dell’edificio centrale, dove sono già a buon punto i murales che rappresentano la selva oscura dell’Inferno. Questo è un progetto a cui hanno partecipato gli studenti di tutte le classi, sotto la guida dello street artist Fargo. I colori forti e le immagini evocative, contribuiscono certamente a rendere suggestiva l’atmosfera, ma il vero obiettivo dell’operazione è quello di rendere partecipi tutti gli studenti della secondaria di primo grado, spingendoli a collaborare e a condividere il sentimento di appartenenza alla comunità scolastica. Ma per questo secondo anno in cui si festeggia il 25 marzo il Dantedì, la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri (individuato come la data di inizio del viaggio nel mondo ultraterreno), gli studenti si sono messi in gioco anche con molte altre attività. La cooperativa scolastica per esempio si è impegnata nella realizzazione di T-shirt e felpe che riportano stampate, la faccia di Dante stilizzata assieme a frasi tipo “meme” come per esempio “al mio segnale declamate l’Inferno”, oppure “Italian language, I’am your father”

Un ricco cartellone poi, con spettacoli, letture e video era stato preparato già da tempo, di cui facevano parte lo spettacolo della compagnia Carnevale dal titolo “Ricordati di me che son la Pia”, e la presentazione del libro per ragazzi di Luigi Garlando, “Vai all’inferno, Dante e le drammatizzazioni dei testi da parte degli studenti”. Ma a causa delle restrizioni per le misure anti Covid e la chiusura delle scuole nell’emergenza sanitaria, si è potuto solo creare dei video, in cui gli studenti hanno recitato le terzine dantesche, e addirittura, in qualche caso, lo hanno fatto da casa propria. I video sono stati poi pubblicati sul sito e sulla pagina Facebook della scuola. Per quanto riguarda tutte le altre iniziative previste in cartellone, alcune si svolgeranno in streaming, altre saranno probabilmente rimandate a settembre, visto che comunque tutto il 2021 è l’anno dedicato a Dante.

Social Network

facebook

 
Help & FAQ

Se ti occorre aiuto consulta le "domande frequenti (FAQ)"
Frequently Asked Questions (FAQ) »

Contatti

Telefono: + 0573.700063
Fax: + 0573.718216
Email: redazione@noidiqua.it