Una banca solida che cresce con te

Una banca solida che cresce con te

di Banca Alta Toscana

settembre 2021

Utile netto di quasi 3 milioni di euro nei primi sei mesi e indicatori di solidità finanziaria ulteriormente migliorati. 

Dopo l’anno nero del Covid, chiuso comunque in positivo, Banca Alta Toscana incrementa ulteriormente i dati già buoni dello scorso anno, registrando all’approvazione del bilancio semestrale un utile di 2,9 milioni di euro, al di sopra delle aspettative. Non solo, la buona gestione e la solidità della Banca vengono testimoniate anche dagli indici di equilibrio e performance che collocano, a giugno, l’istituto di credito di Quarrata fra le banche più virtuose del Gruppo Iccrea. «Questi risultati ci soddisfano molto» spiega il presidente di Banca Alta Toscana, Alberto Banci «tuttavia vogliamo essere prudenti, perché presentarsi alla semestrale con un utile di quasi 3 milioni non significa necessariamente che questo verrà mantenuto o incrementato alla fine dell’anno, poiché esistono delle indicazioni ben precise, da parte della Capogruppo, che consigliano ulteriori accantonamenti. Confidiamo tuttavia in un risultato più che positivo, perfettamente in linea con quelli degli ultimi anni»

L’ottimo stato di salute della Bcc Alta Toscana si traduce anche in conseguenze positive per le famiglie e per le imprese del territorio. Infatti, da Marzo 2020, inizio della pandemia, sono state approvate 2320 nuove operazioni con garanzia statale per un importo complessivo di 134,1 milioni di euro. Si consolida così il rapporto robusto e costante con il territorio. Anche gli indici di solidità in crescita si mantengono di assoluta tranquillità. «Tutti questi dati ci hanno permesso di assicurare un importante sostegno ai nostri Soci e alla nostra comunità di riferimento» spiega il presidente Banci «Abbiamo sempre perseguito politiche di bilancio prudenti, per garantire stabilità nel lungo periodo, effettuando accantonamenti prudenziali costanti e adeguati, proprio per mantenere intatta la nostra piena operatività e l’attività di sostegno al territorio»

In questi ultimi mesi la Banca ha operato anche sul contenimento dei costi, riducendoli del 9,7%. Infine, per quanto riguarda il rapporto con la clientela, a partire dal mese di ottobre Banca Alta Toscana offrirà un nuovo modello di servizio, che prevede un consulente dedicato, così i soci e i clienti avranno un interlocutore diretto personalizzato per ogni necessità. «Per noi la cura dei Soci e dei Clienti è centrale e viene soddisfatta attraverso l’adeguamento delle nostre azioni operative in funzione delle loro esigenze», conclude Banci.

Social Network

facebook

 
Help & FAQ

Se ti occorre aiuto consulta le "domande frequenti (FAQ)"
Frequently Asked Questions (FAQ) »

Contatti

Telefono: + 0573.700063
Fax: + 0573.718216
Email: redazione@noidiqua.it